LA PRIMAVERA SI APRE CON FRANCIACORTA HISTORIC

DALLA WINTER MARATHON ALLA FRANCIACORTA HISTORIC

0
131
Visualizzazioni: 0

Guardando a posteriori credo fermamente che in ambito automobilistico i sogni migliori vengano pensati e realizzati nella zona di Brescia. A Brescia nacque la 1000miglia, a Brescia nacque il GP d’ Italia, che divenne in seguito il circuito di F1 poi  spostato a Monza, insomma quando si parla di automobilismo con cognizione di causa Brescia è sempre il centro del mondo. Quello che è strano è che nonostante la grande passione per le automobili sportive la città padana non abbia tanti marchi automobilistici che possa vantare, uno solo fu il brand automobilistico btresciano la OM, un marchio comunque glorioso, che in seguito,come sovente accadde, venne assorbito dal brand nazionale FIAT che lo trasformò da produzione di autovetture a veicoli industriali. Tuttavia Brescia è famosa in abito automobilistico per la grande storia nella realizzazione di gare automobilistiche molto prestigiose. Una di esse nel settore della regolarità  storica, nata nel 2008 che potremmo far tranquillamente rientrare nel “palmarès delle belle gare italiane” è la Franciacorta Historic.

Fotografia Pierpaolo Romano

Anche in questo cso si tratta si una competizione di regolarità classica molto entusiasmante e tipicamente bresciana. Franciacorta Historic è organizzata dalla VECAR di Andrea Vesco, Top Driver bresciano che ha vinto l’impossibile sia alle numerose 1000miglia cui partecipa che alle altrettanto numerose gare di regolarità storicain giro per l’Italia. Franciacorta Historic ha una grande importanza per i piloti di automobili del segmento storico in quanto il periodo primaverile in cui si svolge la gara anticipa la 1000Miglia che per il 2023 si svolgerà nel mese di giugno. La zona della “strada del vino”, la Franciacorta famosa per la produzione diel celebre “bollicine” e per le strade che passano fra i vigneti, potati ad alberello come tradizipne vuole sia per lo Champagne, possiede una grande similitudine con le strade ed i paesi del centro Italia, della Toscana, dell’umbria, località piene di curve e controcurve, strarde belle ma talvolta strette che si perdono nella natura circostante e nei vigneti del Chianti e del Brunello. Questo particolare morfologico della zona in cui corre la Franciacorta Historic si attesterebbe come un’ottima occasione di allenamento per la “corsa più bella del mondo”, la 1000Miglia, che si svolge un mese e mezzo più tardi. In effetti alla gara franciacortina sono presenti non pochi Top Driver con autovetture spesso ante guerra, che in effetti sono quelle maggiormente difficoltose da guidare ma dall’akltro canto premiano per il maggior coefficente. Tutte vetture adatte alla 1000Miglia che tuttavia richiedono grande esperienza di guida ed allenamento. Come precedentemente accennato Franciacorta Historic venne creata nel 2008, arrivando alla sedicesima edizione 2023 che si svolgerà dal 7 all’8 aprile. Col tempo la gara ha ottenuto un buon numero di iscrizioni che in genere si attestano intorno ai 140 equipaggi cui appunto un alto numero di  grandi piloti della regolarità.

Fotografia Pierpaolo Romano

Per poter partecipare alla Franciacorta Historic è necessario possedere una vettura costruita fino al 1976. Sono ammesse anche un numero molto ridotto di autovetture non classificate costruite dal 1977 al 1990. Anche in questo caso si tratta di una gara di regolarità classica su strade pubbliche che si svolge sulle strade della zona del lago di Iseo e  della Francia Corta. Inizialmente Franciacorta Historic prevedeva un passaggio sul circuito automobilistico di Lograto tuttavia, col tempo, passando in mani Porsche non è stato più possibile il passaggio delle vetture sul celebre circuito bresciano quindi la gara si è evuluta, spostandosi maggiormente su strade pubbliche divenendo a tutti gli effetti una classica gara di regolarità storica tradizionale. Vista a posteriori la scelta dei vertici della VECAR è stata vincente per il fatto che la gara riesce a coniugare più elementi, che in genere appartengono alle grandi gare di regolarità come il fattore automobilistico storico che si fonde con il turismo e con la bellezza delle zone italiane migliori. Franciacorta Historic prevede  ben 57 prove disseminate sui 140 chilometri totali di tracciato fra colline e pianure. Resta sempre valida la regola del coefficente. E’ proprio vero che la zona di Brescia sia patria delle migliori gare automobilistiche, come l’ Emilia Romagna è patria dei motori rguggenti e elle vetture sportive più belle e blasonate al mondo. Penso che Franciacorta Historic sia destinata a divenire, nel tempo, sempre più grande, un altra realtà dell’automobilismo “made in Brescia”. Per poter iscriversi alla gara o per poter conoscere i dettagli della gara clicca quì così facendo verrete re-indirizzati sul portale di Franciacorta Historic e potrete capire tutti i dettagli della gara bresciana.





Visualizzazioni: 0

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here